Catte Cup 2023: Un successo di sport, amicizia e rispetto

Matilda Fanni

Si è conclusa la prima settimana di Catte Cup 2023, la quarta edizione del torneo di calcio a 7 che ha visto correre sul campo del Seminario 32 squadre con oltre 370 giocatori provenuti da tutta la provincia.

L’attenzione ora si sposta sugli ottavi, in programma da domani, mentre stasera l’estrazione alle 21:30.

Mercoledì, una grande novità dell’edizione 2023, con “One Night Woman”, un quadrangolare che vedrà quattro formazioni femminili “Su Spronu”, “TSO”, “FC Vipere” e “Planu PG” mettersi alla prova con giocatrici di livello regionale e non solo.

Ma ricordiamo cosa è accaduto nella serata incredibile di ieri…

Ore 19:00, spettacolare match con emozioni a non finire! Subito in goal l’Othoca con Emanuele Buluggiu, portando la squadra in vantaggio.

Ma la reazione del Mariano IV è immediata, grazie al numero 7 Mameli che con un preciso incrocio sul primo palo batte il portiere e porta il risultato sul 1-1.

Tuttavia, l’Othoca non si lascia intimorire e risponde prontamente con il numero 9, che batte il portiere Halland con una precisa conclusione.

Le occasioni da gol si susseguono e lo scientifico prova a riportarsi in parità.

Nel secondo tempo, il portiere dello scientifico salva il risultato togliendo il pallone dalla linea.

Pochi istanti dopo, i giocatori blu colpiscono il palo, ma il punteggio resta in bilico.

Un siluro dalla tre quarti dello scientifico sembra destinato a segnare, ma il portiere riesce a parare, solo per vedere la palla rimbalzare sulla schiena di un difensore, regalando così a Sperandio un facile tap-in per il 2-2.

Ancora una volta, Mameli dimostra la sua incredibile abilità dalla trequarti, bucando letteralmente la porta e portando la squadra di via Messina in vantaggio sul 3-2.

Ma la partita è tutt’altro che finita! L’Othoca non molla e con un’azione insistita, riesce a pareggiare 3-3 con Inzis che realizza una doppietta.

La sfida si fa sempre più avvincente e Mameli, con una giocata magistrale, porta lo scientifico sul 4-3.

Entrambe le squadre scattano anche due cartellini gialli a causa dell’intensità della partita.

Verso la fine, Mameli del Mariano IV firma la sua personale doppietta, chiudendo definitivamente le ostilità e fissando il punteggio sul 5-3 a favore dello scientifico.

Così, il Mariano IV passa il girone e l’Othoca è costretta a ritirarsi.

È stata una partita emozionante e spettacolare, ricca di gol e azioni indimenticabili!

Nonostante l’arduo impegno degli Esqueleto, i MTRN si sono dimostrati implacabili distruggendo gli avversari con un netto 5-0.

A trascinare la squadra vincente è stato Uggias, in porta al primo tempo e al secondo è stato autore di una doppietta.

Ma non sono stati da meno Daniele Murru e Matteo Sanna, autore di una doppietta. I campioni in carica hanno lasciato un segno indelebile nella competizione.

Nella sfida tra Kadossene e CDT, i secondi hanno dominato la partita vincendo senza alcuna difficoltà con un netto 4-0, grazie alla doppietta di Mureddu e i goal di Cicu e Serra.

Sono circa le 21:00 e KT ha inizialmente preso il sopravvento con un vantaggio di 2-0, ma BVNGA è riuscita a recuperare, portando il risultato sul 2-2.

Tuttavia, KT ha siglato altre quattro reti, vincendo la partita con un punteggio finale di 6-2. Grande protagonista della gara è stato Dani Orro, autore di una tripletta e nominato MVP.

VSC aveva la possibilità di passare al primo posto, ma purtroppo non è riuscita a segnare abbastanza gol, arrivando quindi seconda a pari punti con la prima classificata.

La partita è terminata con un risultato di 4-3 in favore di VSC, con una doppietta di Elio Murru, e un goal di Francesco Foddis e Gianmarco Camba.

Il match tra Pillona Crew e Joghers ha visto una partita a senso unico con Cabras che ha sconfitto gli oristanesi con un netto 4-1, raggiungendo la qualificazione grazie alla somma dei gol, superando su Spollu grazie alla differenza reti.

Il portiere Gabriele Mirai segna una rete e lo segue poi Pinna e Albertino Simbula siglando una doppietta.

Il confronto tra Giard Army e Korea ha visto entrambe le squadre fermarsi sul pareggio 1-1.

Korea, già qualificata, ha giocato con una formazione rilassata, mentre il Giard Army era già squalificato. Il gol dell’1-1 è stato realizzato da Fabrizio Anziani.

Nell’incontro tra FRK e Cuccurada, quest’ultima ha mostrato una performance formidabile, vincendo con un risultato sorprendente di 4-0.

A segnare tre dei quattro gol è stato il talentuoso Mandis, dimostrando una destrezza eccezionale.

I FRK sono stati quindi eliminati, mentre Cuccurada si è classificata come la seconda squadra del girone. Partita incredibile, c’era un delirio in tribuna.

Questa settimana proseguirà con quarti e semifinali, culminando nell’attesa finalissima di martedì 1 agosto, che incoronerà la vincitrice della quarta edizione del torneo.

Gli organizzatori del torneo si dichiarano estremamente soddisfatti dell’andamento del torneo, sia dentro che fuori dal campo, dimostrando ancora una volta lo spirito di amicizia e rispetto che caratterizza questa manifestazione sportiva.

Vi aspettiamo stasera per le estrazioni!