Emozioni e tanti goal per la terza giornata di Catte Cup

Matilda Fanni

I giorni passano, e anche il terzo è volato via! Non possiamo certo dire che ieri ci siamo annoiati, i match sono stati da CARDIOPALMA, ma avvolgiamo il nastro ed andiamo a rivivere le emozioni di ieri sera.

Il primo match delle 19.00 vede la sfida tra il De Castro e l’Othoca, dove, il numero 4 della squadra delle industriali, ha fatto un tuffo da incorniciare, seguito dal gran bel goal del numero 9, Giovanni Inzis.

Tuttavia, la partita non è stata esente da momenti di tensione, con il numero 10 della squadra in vantaggio, che ha ricevuto un cartellino giallo per eccessive proteste.

La partita è stata segnata anche da un’azione controversa con una bella testata da parte del giocatore numero 5 dell’Othoca al giocatore numero 3 della squadra avversaria, che subito è caduto a terra.

All’inizio del secondo tempo Daniele Spiga porta i suoi compagni ad un bel 2-0 facendo perdere il liceo classico.

La sfida tra Korea 47 e Perla Nera è stata all’altezza delle aspettative.

Il portiere dei Galeoni si è distinto con alcune parate notevoli, ma gli è sfuggito il goal di Lorenzo Frau che porta la squadra koreana sull’ 1-0.

Non solo, il secondo tempo vede un ulteriore goal da parte di Marco Fresu arrivando a 2-0.

Nonostante i tanti calci di punizione, finalmente Matteo Contu segna, accorciando le distanze. Successivamente, è Matteo Asunis che timbra il match facendo vincere Korea per 3-1.

La partita tra Pillona Crew e Esgr ha portato alla luce un’atmosfera molto intensa.

Dagli spalti vediamo striscioni, fumogeni e tanto tifo per i verdi.

Momenti di tensione hanno acceso la competizione, con il numero 10 di Esgr che si è distinto per le sue prestazioni brillanti.

Il primo tempo è terminato senza goal, ma nella seconda metà, Eric Frongia ha segnato il goal decisivo per Esgr, scatenando esultanza tra le panchine.

Il risultato finale è stato 1-0. Inoltre, ringraziamo Fabio Pirri che, dopo la brutta notizia della perdita, ha quasi distrutto il tavolo comunicazione, gran bel tiro!

L’incontro tra LPH e CDT è stato caratterizzato da un gioco combattuto e da molti falli. Simone Obinu ha segnato il goal vincente per i rosa.

La partita è stata animata anche dai commenti provenienti dalle panchine, che hanno aggiunto un ulteriore livello di tensione all’atmosfera.

Alla fine, il risultato è stato di 1-0 a favore dei ragazzi di Arborea.

La sfida tra Shalke 0 Fiato e BVNGA ha visto Shalke agguerrito, ma è stato BVNGA ad avere la meglio, segnando il goal vincente grazie a Alessandro Piovaccari.

Il match è stato caratterizzato da momenti concitati, con diverse proteste e urla rivolte all’arbitro. Nonostante la competizione accesa, la partita si è conclusa con la vittoria per 1-0 dei BVNGA.

Il confronto tra Juston e VSC ha visto quest’ultima ottenere la vittoria grazie al goal di Alessio Piras.

Momenti di tensione si sono verificati durante la partita, con un cartellino giallo assegnato a Michael Corona dei lagunari. Alla fine, è emerso vincitore con il risultato di 1-0.

Nella partita tra Foxes e Ulivi, i goal si sono susseguiti rapidamente, con Samuele Cabras dei Foxes che ha aperto le marcature, ma i verdi hanno ribaltato il risultato segnando due goal consecutivi con Federico Pisu e Ivan Mereu.

In seguito, è il turno di Mauro Deias a segnare portando al pareggio la sfida.

Peccato che Andrea Firinu e nuovamente Federico Pisu (MVP del torneo, sarà forse il nome fortunato?) abbiamo fatto vincere la squadra con uno schiacciante 4-2.

La partita è stata caratterizzata da una rissa tra le due squadre al termine del match che fortunatamente è stato fermato, ma chissà cosa è successo fuori dal campo. (🤷🏼‍♂️)

Infine, la partita epica tra Cuccurada e SA Ditta ha regalato momenti mozzafiato.

La sfida si fa accesa subito dalla fantastica tifoseria degli albicelesti.

I goal si sono susseguiti a ritmo serrato, con i ragazzi di Riola che hanno segnato due volte nel giro di pochi minuti, sorprendendo tutti, e il merito va sicuramente a Mattia Erbì e Claudio Corda che fa doppietta arrivando a un punteggio di 3-0.

Tuttavia, Cuccurada ha reagito con forza e ha segnato tre goal al secondo tempo, pareggiando la partita in modo spettacolare con un 3-3.

L’ultimo a segnare è stato Matteo Mandis, goal bellissimo eseguito dopo un tunnel al giocatore numero 7.

L’entusiasmo e l’energia del pubblico hanno aggiunto un tocco magico a questa partita, rendendola una delle più emozionanti della giornata e concludendo in bellezza.

In conclusione, questa giornata è stata sicuramente ricca colpi di scena. Non vediamo l’ora di assistere ad altre con ancora più adrenalina e divertimento!